Ostern - La Pasqua in Germania.

Il termine tedesco che indica la Pasqua è Eostre, che deriva dal nome dell’antica divinità germanica della primavera. La Pasqua in Germania ha mantenuto uno spiccato carattere pagano, di festeggiamento dell’arrivo della primavera e del rinnovarsi della natura. Durante questo periodo si decorano le case: le finestre vengono abbellite con disegni di coniglietti, uova e altri motivi; nei vasi si mettono alcuni rami che vengono poi addobbati. Chi ha tempo, poi, decora i gusci delle uova, attività che per i bambini rappresenta sempre un gran divertimento!

La domenica di Pasqua i bambini vanno a ricercare le uova di cioccolato che il "coniglietto" pasquale – il simbolo della festa - nasconde nel giardino o in casa. Il pranzo pasquale è quasi sempre a base di agnello. Per simboleggiare la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, nelle campagne - specialmente nella Germania settentrionale - i contadini fanno dei fuochi per bruciare tutti i rami secchi che trovano: si attribuisce, infatti, all’acqua e al fuoco la proprietà di purificare, di favorire la fertilità dei campi e di sventare i malefici. Particolare curioso è che il "fuoco di Pasqua" deve essere acceso con mezzi naturali, cioè con la silice o strofinando due pezzi di legno, o con una grossa lente; qualche volta i lumi delle chiese vengono spenti e poi riaccesi con la fiamma di questo "fuoco sacro". Le ceneri, poi, vengono sparse per i campi per propiziare il buon raccolto.

Torna alla pagina Buona Pasqua nel mondo.

ANNUNCI GOOGLE